logo santa cristinaseparatorelogo sansoninaseparatorelogo nadia Zenato Jewelry

“Il Lugana Riserva Sergio Zenato e la sfida del tempo” 09.04.18

“Il Lugana Riserva Sergio Zenato e la sfida del tempo” è un’esclusiva verticalededicata all’espressione più alta della versatilità del vitigno autoctono Trebbiano di Lugana, emblema della produzione di Zenato.

La verticale, partendo dall’annata corrente, la 2015, proseguirà con le annate 2012, 2010, 2006 e 2004 fino ad arrivare alla 1993, per meglio percepire la complessità e l’evoluzione nei millesimi più antichi.

La degustazione sarà guidata dall'autorevole sommelier e giornalista Daniela Scrobogna, insieme ai produttori Nadia e Alberto Zenato.

Se nei primi anni ’60 Sergio Zenato ha creduto e investito nelle straordinarie potenzialità di un vitigno allora utilizzato solo per vini da tavola, rendendolo un grande bianco e contribuendo alla creazione della DOC Lugana nel 1967, il Lugana Riserva Sergio Zenato è nato negli anni a seguire proprio dal desiderio di dare il giusto risalto all’identità di un territorio straordinario e sperimentare la capacità del Trebbiano di Lugana di sapersi evolvere ed esprimere al massimo nella sfida con il tempo. Il Lugana Riserva è realizzato con le uve migliori delle vigne storiche del Podere Massoni, solo nelle migliori annate, con basse rese e un passaggio in botte grande, a cui seguono sei mesi in serbatoio e altrettanti in bottiglia. La prima etichetta di Lugana Riserva Sergio Zenato è dell’annata 1993. Solo pochi anni fa è stata inserita nel disciplinare della Doc la denominazione “Riserva” a partire dall’annata 2011.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel 0457550300

 

  • slide vinitaly 2018 verticale lugana riserva